Odontoiatria preventiva

Sigilattura di fessure

Una delle misure di prevenzione che si effettua nel periodo dopo lo spuntare dei denti permanenti.

La carie si crea di solito sulla superficie masticatoria del dente (nei solchi e nelle fessure) ed è necessario proteggere queste superfici.

La sigillatura delle fessure comprende il rivestimento della superficie masticatoria del dente (di solito i primi molari permanenti, ma anche gli altri denti laterali) con speciali materiali per il rivestimento. Questo materiale rilascia il fluoro e agisce preventivamente all’apparizione della carie. Il dente a cuisono state sigillate le fessure non è completamente resistente alla carie, ma va controllato e il materiale per la sigillatura va sostituito dopo un certo periodo di tempo.

Fluorizzazione dei denti – applicazione locale del fluoro

È ancora una delle misure di prevenzione. Comprende il rivestimento dei denti con gel, vernici o soluzioni contenenti fluoro. Può essere eseguita da parte dello stomatologo o dello stesso paziente (con le soluzioni contenenti fluoro per risciacquare la bocca, i dentifrici). L’applicazione di gel con un’alta concentrazione di fluoruro viene eseguita in ambito ambulatoriale, una volta all’anno e in quattro applicazioni di seguito. I denti devono essere puliti dai depositi molli e dal tartaro dentale. In questo modo, il fluoro dei preparati altamente concentrati viene incorporato nello smalto dentale e la resistenza dei denti contro i batteri che provocano la carie aumenta.

Ablazione del tartaro e dei depositi molli (placca dentale)

I microorganismi popolano la cavità orale un paio di ore dopo la nascita e lo spuntare dei denti permette lo sviluppo dell’ecosistema complesso di microorganismi, mentre la salute della cavità orale dipende dalla manutenzione dell’ambiente in cui questi organismi vivono, senza provocare danni alla struttura orale.

La placca dentale si crea sulla superficie del dente già qualche ora dopo il lavaggio dei denti. È una massa solida e viscosa composta di microorganismi (batteri). Non si rimuove risciacquando la bocca, però può essere rimossa con lo spazzolino. È causa di molti problemi dentali (carie, gengivite, parodontopatia…).

Il tartaro è la placca dentale calcificata (mineralizzata). Si crea quando i minerali della saliva si incorporano nella placca dentale già depositata.

La placca dentale e il tartaro influenzano la malattia del parodonzio (le strutture dentali di supporto della “polpa dentale”) e causano la malattia denominata parodontopatia. La parodontopatia comprende il ritiro delle gengive, il riassorbimento (riduzione) delle ossa, e di conseguenza il movimento, la “migrazione’’ e infine la perdita dei denti.

Come prevenzione, consigliamo la pulizia professionale dei denti ogni sei mesi. Con la corretta igiene orale e il nostro aiuto e controllo, potete prevenire molte malattie dei denti e dei tessuti molli della cavità orale e mantenere un bel sorriso.

Hai domande per noi? Contattaci

Ovaj website koristi kolačiće za poboljšanje vašeg iskustva. Kolačići koji se koriste služe isključivo u svrhu neometanog rada website-a.